Sei qui: Home  >  In viaggio   >   Borgogna
TORNA INDIETRO

Borgogna

pubblicato il 22/01/18 in In viaggio

0 commento

 Burgundy Chateau Clos Vougeot 3

Borgogna

Le pendici dorate

Mi trovavo ancora tra il sonno e la veglia quando vidi intorno a me dispiegarsi un paesaggio sconosciuto. La strada tortuosa, che seguiva il corso del fiume Saône, attraversava valli a vigneti. Ero in Borgogna.

I primi viticultori sono stati i monaci, il cui arrivo risale al Medioevo, al tempo in cui i potentissimi padroni della Borgogna vivevano una vita all’insegna delle feste e delle gozzoviglie. Côte de Nuits, Côte de Beaune, Côte de Saône… le pendici dorate e punteggiate di borghi arroccati entro mura impregnate di umidità. Qua e là si scorgevano castelli in rovina, lividi, chiusi nei ricordi di un’epoca passata. O ponti la cui memoria si è tramandata lungo i secoli di canzone in canzone. Allegri contadini che discendono da cavalieri e da trovatori.

Burgundy 2

 

 

 

 

 

La prima volta che ci sono andata, ero troppo piccola per apprezzarne la bellezza. Una bellezza che è maturata negli anni, viaggio dopo viaggio. Una bellezza che cela qualcosa di assolutamente personale. L’arte del vivere la chiamano i francesi, che la celebrano come loro caratteristica nazionale.

Nelle fotos: Il castello di Vos de Vougeot

Lo chef Olivier Walch e la sua brigata nel castello di Vos de Vougeot

 

 

 

 

 

 

 

 

nessuno ha commentato ancora

Login per inviare un commento Login here.

Puoi inserire commenti solo dopo aver effettuato il login



Grazie per il tuo commento

Il tuo commento è stato presentato ed è ora in attesa di conferma