Sei qui: Home  >  In viaggio   >   Charleston, Carolina del Sud
TORNA INDIETRO

Charleston, Carolina del Sud

pubblicato il 06/10/18 in In viaggio

0 commento

14C Charleston The Nathaniel Mansion Vecchia bellezza e nobiltà

Per fortuna ci sono ancora delle città nel mondo che conservano non solo la loro antica bellezza e nobiltà, ma anche il modo di vivere tradizionale. Charleston in Carolina del Sud negli Stati Uniti ne è un vivido esempio.  Quando la visitai avevo un grande desiderio di essere lì e di camminare nelle strade strette e caratteristiche della città, dove giardini di una vegetazione tropicale circondano splendide case. Volevo vedere da vicino come era il Sud prima della Guerra Civile tra i Nordisti e i Sudisti. Perché la città non è stata distrutta. E molto poco è cambiato da allora. Gli incendi, che si verificarono durante la guerra erano arrivati appena fuori dalle prime case. Il paesaggio, perciò si presentava simile a come era prima che i contrasti tra Nord e Sud divenissero conflitto bellico.

Chalreston 2

 

 

 

 

 

 

 

 

La storia di Charleston non è molto diversa da quella di altre città del Sud coloniale. Anche lei è sopravvissuta a terremoti, uragani, febbre gialla e ripetuti incendi. La differenza è che per 300 anni, essendo la capitale culturale del Sud degli Stati Uniti, Charleston è rimasta fedele alle tradizioni, l’architettura delle case e dei giardini, alla cucina, al modo di parlare e di divertirsi dei suoi residenti. Un vero gioiello di bellezza e classe.

14B Charleston

Charleston è nota per essere la città più ospitale del Sud. Far divertire gli stranieri e divertirsi  è una occupazione molto cara agli abitanti. Da diversi anni, la settimana delle corse all’ Ippodromo è l’evento più importante dell’anno. I negozi sono chiusi ed alcuni accumulano piccole fortune scommettendo sui cavali purosangue. Nei diari ci sono  pagine e pagine sulle eleganti padrone di casa, sui balli, sulla la deliziosa cucina locale, sulle cantine con vini pregiati, il vino più amato è il Madeira.

14d Charleston magnolia hall plantation1

Nessuna città americana ha una simile tradizione per quanto riguarda la cura dei giardini. Grazie alla grande varietà di flora locale, botanici del 17° e 18° secolo sono arrivati fin qui per studiare ed introdurre piante esotiche in Europa. Ancora oggi le piantagioni di Middleton Place, Magnolia e Cypress Gardens attraggono ogni anno milioni di visitatori da tutto il mondo. Nella piantagione di Boone Hall c’è il famoso Viale delle Querce, dove fu girato una parte del film “Via col Vento”. La famiglia Boone che ha dato il nome a questa celebre tenuta non esiste più, ma la magnificenza del posto rende eterno il suo nome. Di questo viaggio ricordo tante cose, una in particolare, ovvero la signora con la crinolina che ci aveva accolti e che vagava ondeggiando nella sua eleganza, negli spazi di questa bella dimora, una perfetta hostess in abiti antichi. I tempi cambiano, le tradizioni restano…

Nell'immagine sopra: Le Piantagioni di Magnolia e i giardini

Travel Memories ITALIAN small13

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli eBook, illustrati con fotografie a colori, sono disponibili su:

Amazon Kindle collection: 
http://www.amazon.com/Barbara-Athanassiadis/e/B00FJ52YIM 

Kobo eBooks collection: 
http://store.kobobooks.com/Search?Query=barbara+athanassiadis

Google Play eBooks collection:
http://play.google.com/store/search?q=barbara%20athanassiadis&c=books

Apple iBooks collection:  
https://itunes.apple.com/us/author/barbara-athanassiadis/id955670302?mt=11

YouTube Book I miei viaggi nel mondo: https://www.youtube.com/playlist?list=PLrbC-aJ-0WKuwF4F-d-U2P6-m3dbKdkcz 

nessuno ha commentato ancora

Login per inviare un commento Login here.

Puoi inserire commenti solo dopo aver effettuato il login



Grazie per il tuo commento

Il tuo commento è stato presentato ed è ora in attesa di conferma