Sei qui: Home  >  In viaggio   >   Fontana di Trevi
TORNA INDIETRO

Fontana di Trevi

pubblicato il 26/09/17 in In viaggio

0 commento

resizedimage600372 Fontana di Trevi3

 

 

 

 

 

 

 

 

          La fontana più spettacolare del mondo

Roma riserva sorprese continue a chi la visita a piedi. Ed è proprio questa la sua magia. Mentre cammino, svolto l’angolo e mi imbatto in qualcosa di bello e di inaspettato, che pur es­sendoci da secoli, pare che si trovi lì in ma­niera del tutto ca­suale. La città sembra strizzarti in con­ti­nuazione l’occhio. Per esempio, la Fontana di Trevi ti spunta davanti quando meno te l’aspetti, simile a un per­fetto, piccolo teatro di pietra, con le scale su cui è possibile sedersi e ammirare il regno di Oceano.

Fontana di Trevi3Del resto l’intento di Nicola Salvi era proprio questo. L’ar­te­fi­ce si com­pro­mi­se la salute lavorando per anni sottoterra e in mezzo al­l’u­midità allo scopo di domare le acque della fontana più spettacolare del mondo e morì prima di portare a termine la sua opera. Dal canto loro milioni di turisti, ignari delle vi­cende dell’architetto, gettano una moneta nella fontana con l’augurio di fare presto ritorno alla Città Eterna e i fondi così raccolti vengono assegnati dal Comune agli or­fanotrofi e agli enti assistenziali della città. La fontana vie­ne svuotata una vol­ta al mese e una percentuale na­tu­ral­mente spetta anche gli o­perai addetti alla pulizia.

A volte, mentre me ne vado a zonzo, sogno di vivere un at­ti­mo di bellezza. Di udire un suono familiare. Il gor­go­glio del­l’acqua che scorre nelle fontane di Roma pro­du­cen­do un sot­tofondo musicale che non cessa mai, giorno e notte. Si tratta dell’Acqua Vergine che scorre dentro un ac­quedotto lungo quattordici chilometri ed entra in città at­traverso i giardini del Pincio. L’acquedotto fu distrutto dai Goti, i papi del Rina­sci­mento però lo restaurarono.

Ancora oggi l’Acqua Vergine riempie la Barcaccia del Bernini in Piazza di Spagna, e ali­men­ta quindici fontane grandi e quaranta più piccole situate in centro. I romani sostengono che l’Acqua Vergine sia la più buona di tutte e siccome di acqua se ne intendono, non ho motivo di dubitarne. A tavola le proprietà dei vari tipi d’acqua è uno degli ar­go­menti di discussione preferito mentre l’Italia è tra i primi Paesi al mondo per consumo di acqua in bottiglia. A volte, per attaccare discorso quando si è seduti su una pan­china, alla fermata dell’autobus o mentre si è in coda per pagare le tasse, anziché parlare del tempo, si domanda:

“E la sua acqua com’è?”.

Un brano del libro: Passeggiate romane

Il libro Passeggiate romane, illustrato con fotografie a colori, è disponibile su:

Italian Rome small5Amazon Kindle: http://www.amazon.it/dp/B00GTB3H5E

Kobo Books: http://store.kobobooks.com/books/passeggiate-romane

Google Play Books: https://play.google.com/store/books/details?id=GRjmBQAAQBAJ

Apple iBooks: https://itunes.apple.com/it/book/passeggiate-romane/id957055241?mt=11

YouTube Book Trailer Passeggiate Romane: http://youtu.be/tbVJRvIfqOI

 

nessuno ha commentato ancora

Login per inviare un commento Login here.

Puoi inserire commenti solo dopo aver effettuato il login



Grazie per il tuo commento

Il tuo commento è stato presentato ed è ora in attesa di conferma